Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
“PROVINCE: ROBILOTTA (AICCRE), ACCORPAMENTO FARÀ AUMENTARE I COSTI”


Il Presidente Federazione Regionale Aiccre del Lazio



“Province: Robilotta (Aiccre), accorpamento farà aumentare i costi”.



Quello che sa succedendo sulla vicenda delle Province è un vero e proprio paradosso e rappresenta tutti i limiti di una legiferazione fatta sull’onda del populismo e dei cosiddetti costi della politica.

Il governo va avanti a testa bassa sull’accorpamento delle province e soprattutto sulla loro trasformazione in enti di secondo livello, cosa che porterà solo a confusione istituzionale e a un aumento dei costi.

Il messaggio che si lancia è che le Province dovrebbero essere chiuse perché enti inutili, ma siccome sono elencate nella Costituzione, e il Governo non ha scelto dall’inizio la strada maestra della riforma costituzionale, non possono essere cancellate con un tratto di penna.

Allora il Governo le accorpa, per mandare un segnale all’opinione pubblica, e per evitare che la Corte Costituzionale dichiari illegittime le norme non cancellano le Province, anzi paradossalmente gli dà più funzioni di prima, ma le trasforma in una specie di unione dei comuni.

La conseguenza di questo pasticcio è che diventeranno sul serio enti inutili e che le Regioni invece di decentrare funzioni amministrative importanti di area vasta si riprenderanno quelle funzioni che hanno trasferito al sistema delle Province come la formazione e il lavoro.

Avremo così fatto il grande capolavoro di cancellare di fatto le Province, che sono enti importanti per la gestione dei servizi di area vasta, e avremo trasformato le Regioni, ancora di più di oggi, in grandi comuni.

 

Roma,  24 ottobre 2012

 

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci