Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
FONDAZIONE MASTROIANNI CON UNIONE ITALIANA CIECHI DI FROSINONE
Il 24 giugno alle ore 18, apertura straordinaria del Castello Ladislao ad Arpino per la visita tattile alla mostra di Maurizio Toffoletti. I visitatori i ciechi e ipovedenti dell’UIC di Frosinone e le loro famiglie. Di fatto un’occasione per tutti per vivere l’esperienza del contatto diretto con le opere d’arte e apprezzarne la sonorità.
Poter toccare le opere d’arte è per Toffoletti imprescindibile dall’oggetto e dall’idea che lo scultore ha delle opere. La scultura è sicuramente l’arte che più si presta alla esperienza tattile, a scoprirne i volumi, le prospettive, la levigatezza del marmo. Le sculture di Toffoletti possono essere ascoltate. Il suono prodotto è unico come uniche sono le mani di ognuno.
I partecipanti vedenti saranno bendati e tutti saranno invitati a toccare delicatamente le sculture con le mani e a ricostruirne l’immagine mentale, riflettendo sulle proporzioni, la forma, la sonorità. Si inviteranno i partecipanti a descrivere le proprie percezioni e a soffermarsi sulle suggestioni del suono prodotto, sui ricordi antichi, sulle risonanze del loro passato. I partecipanti vedenti, aperti gli occhi, confronteranno l’oggetto reale con l’immagine che si è creata nella mente.
La Fondazione Mastroianni vuole diventare un luogo di cultura per tutti, uno spazio di riflessione comune in cui ripensare l’arte, l’accessibilità, i criteri di bellezza non collegati esclusivamente agli aspetti visivi, e sperimentare la percezione artistica attraverso le suggestioni plurisensoriali.
Il Presidente
Claudio Cola

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci