Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
PROGETTO MUSEO FACILE: ACCESSIBILITÀ, COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE
Il giorno 8 maggio 2014 dalle ore 9.30 alle ore 17.00 presso l’Aula Magna del Campus Folcara dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, si è tenuto un incontro dedicato al progetto sperimentale di comunicazione e accessibilità culturale “Museo Facile”. Avviato nel 2012, “Museo Facile” mira a rendere piacevole ed efficace, l’esperienza e l’apprendimento all’interno del museo in cui viene applicato. I destinatari del progetto sono tutti coloro che presentano difficoltà specifiche nella partecipazione attiva alla conoscenza del patrimonio culturale nazionale, ovvero adulti con aspetti di analfabetismo funzionale, persone con disabilità uditive o visive.
L’incontro si è aperto con i saluti di Ciro Attaianese, Magnifico Rettore dell’Università di Cassino e di numerose altre personalità presenti all’evento. A seguito dell’introduzione di Ivana Bruno, docente del dipartimento di Lettere e Filosofia, sui nuovi strumenti comunicativi e sui nuovi percorsi per pubblici diversi, sono intervenuti i seguenti relatori:
Aldo Grassini, direttore del Museo tattile Omero di Ancona, su “La tattilità, una nuova frontiera dell’arte”; Brunella Manzardo, del Dipartimento Educazione del Museo di Arte Contemporanea del Museo di Rivoli, con “ Il silenzio racconta l’arte. Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana”. Ha preso poi la parola Miriam Mandosi, in rappresentanza di Dario Scarpati, della Commissione tematica Accessibilità museale dell’ICOM, affrontando la tematica de “L’Archeologia come scienza sociale”. A concludere la mattinata, l’intervento di Stefania Vannini, del Dipartimento Educazione, della Fondazione MAXXI Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, di Roma su “Il MAXXI, un luogo di esperienza per tutti”.
L’incontro è stato ripreso nel pomeriggio alle ore 14.30 con una Tavola Rotonda presieduta da Mario Andrea Ettore, della Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo.
Hanno preso parte al dibattito numerosi ospiti, nonché tirocinanti e stagisti dell’a.a. 2013 – 2014 dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.
Oltre a confermare l’efficacia della cosiddetta formazione continua e permanente applicata a contesti museali, nel corso dell’incontro sono state anche illustrate le strategie operative del progetto. Il dibattito si è concluso con una riflessione sui risultati raggiunti in termini di semplificazione linguistica e di utilizzo di nuove piattaforme di accesso culturale e di modi innovativi di “raccontare" il museo.

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci