Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
RELAZIONE PROGRAMMATICA 2015: ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DEL 21/09/2014 FALVATERRA – S.P. FALVATERRA CASTRO DEI VOLSCI S.N.C. (FR) - SALA CONFERENZE
Gentilissimi Soci, Autorità,Volontari e Amici,
il Consiglio Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Frosinone, riunitosi in data 25/06/2014, ha predisposto la presente Relazione Programmatica per l’anno 2015 che sottopone al dibattito assembleare e alla vostra approvazione.
Il consiglio provinciale uscente nel tracciare quanto previsto nel presente documento si è limitato a prevedere e progettare l’essenziale per una serie di motivi che andiamo qui brevemente ad esporre.
La prima motivazione che ci ha indotto a dare questa impostazione alla relazione programmatica oggi in discussione è quella di non dare un vincolo di progetto ai nuovi dirigenti che verranno eletti nel mese di aprile 2015. Infatti, come a voi tutti è noto, il prossimo anno è importantissimo per la vita del nostro sodalizio in quanto è prevista la celebrazione del 23° congresso nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che dovrà ridisegnare quasi contestualmente i consigli provinciali, regionali e quello nazionale. Strategico sarà il congresso che attraverso mozioni specifiche dovrà tracciare il percorso politico associativo nonché gli obiettivi che l’Unione intenderà realizzare nel prossimo quinquennio. Sarà quindi utile promuovere un dibattito anche nella base associativa affinché venga data voce a tutti e pari opportunità per offrire il proprio apporto in qualità di soci e dirigenti del futuro.
La seconda motivazione è dovuta ad una serie di incertezze strutturali e organizzative che impediscono di fatto di tracciare con precisione l’azione dell’Unione per il 2015. In particolare la trasformazione delle amministrazioni provinciali in enti di secondo livello con la conseguente cancellazione di fatto di alcune competenze fra cui l’assistenza ai disabili sensoriali. Tale mancanza crea diverse difficoltà come l’assistenza didattica domiciliare, quella specialistica nelle scuole e la trascrizione di testi scolastici in formato accessibile che non potranno essere garantite in quanto non è chiaro quale sarà l’ente di riferimento delle stesse. Inoltre, con il venir meno delle amministrazioni provinciali come punto di riferimento, anche il pagamento delle rette per coloro che frequentano i corsi professionali è messo seriamente a rischio.
Infine, ma non meno importante, l’aspetto economico riveste la sua importanza in quanto la crisi economica della Nazione sta colpendo ormai da anni duramente il settore delle politiche sociali e quindi direttamente anche l’U.I.C.I..
Questo il programma essenziale dell’Associazione per il 2015 e credeteci non è poco. Affianco alla difesa dei diritti e dello stato sociale di un corretto diritto alla salute, all’istruzione e alla dignità di uomini e donne ricordiamo il nostro impegno nel proseguire nell’erogazione di tutti i servizi a voi noti. E’ nostra intenzione promuovere ulteriormente le attività di volontariato collaborando con l’U.N.I.Vo.C., dare un nuovo slancio all’Associazione sportiva dilettantistica “Ciociari non vedenti” e alla nuova disciplina dello Showdown, proseguire nella promozione del Libro parlato in qualità di sede provinciale dello stesso. Particolare impegno dovrà essere profuso per la produzione dei libri scolastici nei formati digitali, ingranditi e braille attraverso l’opera della Biblioteca multimediale “Aurelio Nicolodi”. Rilanciare inoltre l’azione dell’Irifor che ormai da tempo risulta scarsamente produttiva per cause e problematiche indipendenti dalla nostra volontà, prima fra tutte la mancanza di risorse economiche e il venir meno di progetti da noi presentati ma non approvati. Sviluppare ulteriormente la rete di Segreteriato sociale, di Patronato e Caf, grazie anche alla nuova convenzione ormai in essere da circa un anno con la sede provinciale del CNA. Un altro aspetto da noi sempre particolarmente curato è quello relativo alle attività ludico-ricreative e ai soggiorni estivi che sentiamo di poter proporre e realizzare anche per il prossimo anno. Proseguendo nell’esposizione del programma rimangono centrali le attività relative alle campagne di autofinanziamento, sia quelle istituzionalizzate come l’annuale lotteria e la vendita delle uova di pasqua sia la promozione per la donazione del 5 per mille dalla dichiarazione dei redditi e quella relativa alla ricerca di adesioni in qualità di soci sostenitori.
Nei primi due mesi del prossimo anno avremo ancora i volontari del servizio civile, siamo in attesa di conoscere se il nuovo progetto presentato in rete con il nostro consiglio regionale verrà approvato. In ogni caso, nella migliore delle ipotesi, vi saranno alcuni mesi durante i quali dovremmo fare a meno di questo importante apporto, quindi, il nuovo consiglio provinciale dovrà ricercare soluzioni idonee a garantire il servizio di accompagnamento in modo continuativo.
Nell’augurare ai nuovi dirigenti un proficuo ed incisivo lavoro che possa realizzare ed integrare il programma qui esposto, ringraziamo i soci, i volontari, gli amici e i collaboratori per il sostegno e la vicinanza che ci hanno saputo dimostrare durante gli anni del nostro lavoro.

Per il Consiglio Direttivo

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci