Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
BANDO PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI
L’Unione Italiana dei Ciechi ed Ipovedenti Onlus, Sezione Prov.le di Frosinone comunica che è disponibile il bando per la selezione di n. 6 volontari nell’ambito del programma europeo Garanzia Giovani. Nel riportare di seguito tutte le informazioni necessarie per i potenziali interessati, invitiamo i giovani a provare questa esperienza formativa di vita che oltre ad essere un momento di crescita personale rappresenta un’occasione di arricchimento delle competenze nel mondo del lavoro.
Il progetto denominato “Youngservice” prevede una sede di attuazione nella nostra Provincia, in Frosinone (numero posti previsti dal bando: 6).

Le domande possono essere presentate entro il 15 Dicembre c.a. alle ore 14:00 così come da bando pubblicato sul sito www.serviziocivile.gov.it .

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle Province autonome, pena l'esclusione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
- redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso;
- accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
- corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

A discrezione personale, possono essere allegati eventuali titoli ed attestazioni aggiuntive (ad esempio, Attestati di Conoscenza di Lingue, Patente ECDL, etc.)

Si segnala che per poter presentare domanda per il suddetto Bando Programma Europeo Garanzia Giovani è necessario aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver compiuto il ventinovesimo, ed essere in possesso dei seguenti requisiti:
- essere regolarmente residenti in Italia;
- essere disoccupati o inoccupati ai sensi del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni. (La richiesta di ammissione al programma Garanzia Giovani equivale alla dichiarazione di disponibilità al lavoro prevista dall’articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni);
- non essere inseriti in un percorso di istruzione e di formazione. Sono considerati non inseriti in un percorso di istruzione o formazione i giovani non iscritti ad un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione;
- essere registrati al programma Iniziativa Occupazione Giovani in data antecedente a quella di presentazione della domanda;
- non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

In relazione a quanto dichiarato nella domanda di ammissione redatta nella forma di autocertificazione, l’ente cui è rivolta la domanda accerta, a pena di esclusione, che:
• la domanda di partecipazione sia sottoscritta dall’interessato e sia presentata entro il termine;
• alla stessa sia allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità:;
• la domanda sia presentata da candidati che abbiano l’età prevista dall’art.3 del bando e che contenga la dichiarazione relativa alla residenza in Italia, alla registrazione al PON IOG, all’assenza di condanne penali, allo status di disoccupato o inoccupato ai sensi del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181, nonché al non inserimento in un percorso di istruzione o di formazione.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) a mano, recandosi presso la nostra sede, sita in Frosinone - Via M.T. Cicerone, 120 nei seguenti giorni ed orari:

- Lunedì: 17.00-19.00
- Martedì 10.00-12.00
- Mercoledì: 17.00-19.00
- Giovedì 10.00-12.00
- Venerdì: 17.00-19.00
- Sabato: 10.00-13.00

Per eventuali informazioni telefoniche, possono essere contattati i seguenti recapiti:

Sede di Frosinone: 0775/270781
Sede di Sora: 0776/839078
Sede di Cassino: 0776/311866
O inviare una mail a uicfr@uiciechi.it

A tutti i candidati verrà indicata la data per l’avvio delle selezioni.






Titolo:
“Youngservice”
Durata:
la durata del progetto è pari a dodici mesi.
Orario di servizio:
per quanto concerne l’orario di servizio, questo è di 30 ore settimanali in turni di 6 ore giornaliere dal lunedì al sabato; è previsto un riposo infrasettimanale.
Obiettivi:
gli obiettivi che il progetto si prefigge, vengono di seguito specificati:
- I l potenziamento del servizio di accompagnamento in favore dei minorati della vista, i quali hanno bisogno che gli venga offerta tale opportunità per risolvere almeno in parte le difficoltà di mobilità dovute alla disabilità visiva;
- Altro punto centrale è l’incremento dei servizi per l’accesso alle pratiche di segretariato sociale, attraverso le quali si può conoscere ed accedere ai benefici previsti dalle normative vigenti;
- Nell’ambito dell’iniziativa culturale , vengono organizzate gite specifiche che non tralasciano la tematica dell’accessibilità dei luoghi da fruire;
- I giovani impegnati nel progetto, offrono il supporto nell’utilizzo degli ausili per l’autonomia dei minorati della vista.

Attività dei volontari:

- L’ufficio predispone con i giovani la redazione di un calendario settimanale e giornaliero dei servizi che vengono erogati;
- Nell’ambito dei servizi resi vengono compilate le relative schede di lavoro;
- I giovani verranno impiegati anche nel servizio di accompagnamento che è essenziale per la nostra organizzazione;
- Per quanto concerne la raccolta di richieste per le pratiche di segretariato sociale, si attiva una rete volt a superare le difficoltà di mobilità dell’utenza;
- L’ufficio, in collaborazione con i giovani, predispone e organizza un calendario di consulenze per i casi necessari, qualora si riscontrino casi che ne abbiano necessità;
- Durante l’arco del progetto, viene garantita la spedizione o consegna di documenti agli interessati per l’ istruzione delle pratiche che vengono richieste dai minorati della vista;
- Nell’ambito dei servizi erogati, si garantisce la raccolta di documenti e pratiche presso le pubbliche amministrazioni, su richiesta scritta dell’utente
- Per quanto concerne l’ invio di pratiche o consegna delle stesse, si garantisce il servizio attraverso il presidio aperto al pubblico;
- Durante l’arco dell’anno viene garantita ai giovani che svolgono il progetto, una formazione per le pratiche sia di patronato che di CAF ( centro assistenza fiscale);
- Collaborazione presso il nostro ufficio per predisporre le circolari informative che vengono inviate al domicilio dei minorati della vista;
- Predisposizione di un documento aggiornato, attraverso il quale vengono illustrati i programmi e le iniziative di tutte le strutture a cui si può accedere;
- Al fine di dare continuità alle iniziative delle strutture territoriali, viene predisposto e aggiornato un programma complessivo delle stesse;
- Altra iniziativa prevista, è quella relativa al servizio di accompagnamento durante le gite
- I giovani daranno il loro Supporto per la redazione di documenti;
- Molto importante è l’aspetto relativo alla formazione dei volontari in servizio civile da parte dell’operatore della Società SIRIO MEDICAL S.r.l.;
- Il servizio di raccolta telefonica delle richieste è curato dai giovani e attraverso questo, i possono orientare gli interventi e le iniziative;
- Presso la nostra sede, viene predisposto e aggiornato un calendario degli appuntamenti per il segretariato sociale;
- Vengono garantite erogazioni bisettimanali e consulenze all’utenza che ne faccia previa richiesta;
- Il progetto prevede una somministrazione di questionari allo scopo di monitorare il progetto.


Obblighi del volontario:

Considerata la specificità dei servizi e delle attività che i volontari dovranno svolgere, vengono di seguito indicati una serie di obblighi particolari a cui gli stessi volontari dovranno attenersi, durante l’orario di lavoro, al fine di garantire la continuità e la tempestività delle azioni in qualunque arco della giornata. In particolare:
 Rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;
 reperibilità telefonica;
 disponibilità a muoversi sul territorio anche extra urbano;
 mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene a dati, informazioni o conoscenze acquisite durante lo svolgimento del servizio civile, come d normativa vigente concernente la privacy.


Competenze che si possono acquisire:

E’ stata sottoscritta una convenzione con l'I.Ri.Fo.R. (Istituto per la ricerca, la formazione e la riabilitazione) che permetterà di fare acquisire ai volontari in servizio civile presso questa Struttura, mediante apposti corsi, competenze informatiche utili per il conseguimento dell'ECDL e-citizen e core.
Le intese con la SIRIO MEDICAL SRL prevedono per i volontari che ne facciano richiesta la possibilità di ricevere formazione nell’ambito tiflologico, tiflotecnico, tifloinformatico e tiflodidattico.
Alla fine del corso teorico/pratico i volontari otterranno un attestato di frequenza e i più meritevoli potranno avviare con l’Ente rapporti di collaborazione retribuita qualora si creassero le condizioni e le opportunità.

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci