Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
UTILIZZO DEL VEICOLO PER IL MINORATO DELLA VISTA


Cari lettori,
riportiamo di seguito la richiesta di chiarimenti riguardanti l’utilizzo del veicolo per il minorato della vista.

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari Generali ed il Personale Direzione Generale per la Motorizzazione – divisione 5, Via Caraci n. 36, 00157 Roma.

Con riferimento a quanto richiesto con mail relativa all’argomento in oggetto, si fa presente che questa Direzione Generale, in data 27/10/2014, ha emesso la circolare n. 23743 (rinvenibile sul sito di questo Ministero) che fornisce chiarimenti ed integra la precedente.
Nello specifico è stato precisato che l’annotazione dell’intestazione temporanea di cui alla circolare n. 15513 presuppone l’uso esclusivo e personale del veicolo in capo all’utilizzatore.
Pertanto, nelle ipotesi prospettate nella mail, poiché il veicolo viene utilizzato nell’interesse dell’intestatario della carta di circolazione, viene mene il requisito richiesto (uso personale ed esclusivo) ai fini della applicabilità della norma in questione.

Il Direttore della divisione Dott. Pietro Marianella.

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci