Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
RELAZIONE LAVORI CONVEGNO DEL 23 GENNAIO



• Apprezzamento per il lavoro della procura di Roma che ha scoperchiato un castello di malaffare, corruzione e violenza che stava inquinando il Terzo Settore, a partire dalla cooperazione sociale, stravolgendone la missione etica e non profit e colpendo soprattutto le fasce deboli ed emarginate della popolazione emarginandole ulteriormente.

• lettera aperta al Sindaco di Roma Capitale Marino e al presidente della Regione Lazio Zingaretti per chiedere nuove regole condivise negli appalti e nel monitoraggio e controllo degli affidamenti.

• decisione del Forum TS regionale di proporsi come parte civile nel processo contro la coop sociale 29 Giugno ;

• nuove regole a carattere etico e giuridico per l'adesione e la vita interna del Forum TS che saranno applicate anche a Frosinone ;

• lancio di una campagna di informazione e promozione del Terzo settore “IL TERZO SETTORE DA CONOSCERE” che vedrà coinvolte tutte le realtà di terzo settore ;

• partirà alla fine di Febbraio 2015 con l'ottava edizione de “La Formica d'oro” il riconoscimento annuale per le buone prassi e la valorizzazione del Terzo Settore e proseguirà con iniziative, eventi e molto altro fino all'estate.

Queste le principali decisioni emerse dall'assemblea provinciale del Forum del Terzo Settore tenutasi a Frosinone il 23 Gennaio presso la villa Comunale.

Aperta da una relazione del portavoce provinciale Claudio Cola, che ha illustrato le attività svolte e le iniziative che saranno messe in campo per chiamare a raccolta nel Forum del Terzo Settore ancora altre cooperative ed associazioni, si è aperta la discussione cui hanno partecipato Arduino Fratarcangeli, presidente della Rete dell'Economia Solidale, il Vicepresidente regionale dell'Associazione generale delle Cooperative italiane Eugenio de Crescenzo.
Interessante l'intervento delle coop AIGER per la gestione etica delle risorse che ha presentato un progetto che sarà portato all'EXPO 2015 a Milano, a seguire Maria Rita d'Amico responsabile provinciale di AGCI solidarietà e di altri soci del Forum TS.

Chiudendo l'incontro il portavoce regionale del Forum Terzo Settore Gianni Palumbo ha ricordato la strage dei 13 giornalisti di Charlie Hebdo uccisi a Parigi, affermando che il terrorismo si combatte con la cultura e non con altre guerre anche quando non si può non ricordare che la strage di giornalisti, culminata nell'eccidio di Parigi, ne ha visto la morte di ben 750 negli ultimi 10 anni.


“Noi Forum del Terzo Settore che vediamo al nostro interno convivere nel rispetto reciproco appartenenti a religioni, etnie e culture politiche diverse possiamo e dobbiamo essere luogo attivo di ricerca della pace spingendo la politica ad assumersi le responsabilità che le competono.
La soluzione di tutte le guerre in atto che ora si sono ammantate anche di conflitto di religioni non può essere che politica, è stato l'esordio del portavoce regionale”.

“Democrazia, partecipazione, trasparenza, pace nella sua accezione principale di giustizia sociale sono la premessa necessaria per sviluppare la legalità - ha dichiarato il portavoce regionale Gianni Palumbo - . È la legalità che consente lo sviluppo locale ed un ordinato vivere civile, difende i più deboli dai soprusi dei prepotenti e consente la difesa dei diritti e la conservazione del territorio e dell'ambiente e, attraverso la programmazione territoriale, rivaluta Beni Comuni ed identità territoriali, favorisce il passaggio dal welfare sociale a quello comunitario, lega locale e globale ed il lavoro con il territorio”.


Il Portavoce Provinciale
Claudio Cola







Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci