Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
SINTESI DELL’INCONTRO TRA IL CONSIGLIERE DELEGATO ALLE POLITICHE SOCIALI AVVOCATO VERLARDOCCHIA E IL PRESIDENTE DELL’UICI COLA
Il consigliere con delega alle politiche sociali Andrea Velardocchia, insieme con la funzionaria dott.ssa Antonietta Damizia, hanno incontrato il Presidente dell’Unione Italiana Ciechi di Frosinone Claudio Cola.
La riunione è servita per fare il punto su quelli che sono gli interventi da parte della Provincia per il sostegno alla cecità e all’ipovedenza e rinnovare, col nuovo corso amministrativo di Palazzo Gramsci, quei rapporti di proficua collaborazione e di progettualità storicamente intrattenuti con l’Unione Italiana Ciechi.
“Ringrazio della disponibilità il Presidente Cola e tutta l’UIC – ha spiegato il consigliere Velardocchia – Siamo coscienti, sia come ente, sia come associazione, di quelle che sono le difficoltà finanziarie dovute ai progressivi tagli al settore delle politiche sociali, in particolar modo a quelle assistenziali. L’incontro è stato occasione per discutere delle riflessioni su questo periodo di forte incertezza dal punto di vista normativo circa il nuovo assetto delle nuove Province”.
“Tuttavia – spiega il consigliere delegato – ci siamo trovati d’accordo sull’importanza di lavorare per dare nuovo slancio a quello che deve essere un welfare veramente partecipativo e che sappia creare delle nuove opportunità. Un sistema di welfare in cui la persona sia protagonista di un percorso formativo, educativo e di sostegno e diventi una risorsa per tutta la comunità”.
“Proprio nell’ottica del nuovo approccio che la Provincia deve avere circa le proprie funzioni – argomenta Velardocchia - il nuovo Ente di Area Vasta deve porsi come un punto strategico di coordinamento delle politiche operanti sul territorio, in sinergia con tutti gli enti di governo e che sappia dare spazio a quelle che sono proposte, progettualità, mappatura dei servizi e nuove idee per rilanciare un welfare che per troppi anni è stato oggetto di una politica marcatamente ideologica che ha mirato a relegarlo in un ambito di residualità, a fronte di un contesto economico per cui invece ci sarebbe bisogno di investimenti e valorizzazione di quelle che sono gli attori di riferimento della rete sociale locale, tra ci quali l’Uic è sicuramente uno dei protagonisti”.

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci