Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
SALA TELEFONICA VIRTUALE PER MINORATI DELLA VISTA ANZIANI
cari lettori,
vi comunico che è disponibile una sala telefonica virtuale a cui potete accedere componendo il numero telefonico 06 88812000 e dopo l’annuncio vocale, digitare le sei cifre della sala telefonica (il codice è reso disponibile ai minorati della vista anziani interessati che possono contattarci in sede).
In sintesi informiamo che gli incontri vengono svolti ogni martedì, giovedì e sabato dalle ore 14:00 alle ore 17:00. Sarebbe utile cogliere questa occasione come uno strumento di partecipazione, confronto e socializzazione. Il martedì e il giovedì gli incontri sono coadiuvati dai nostri collaboratori, mentre il sabato interviene uno psicologo.
Tale interessante iniziativa rivolta prevalentemente ai minorati della vista anziani è prevista dal progetto “NETWORKING”.
Se ci sarà un buon numero di partecipanti nel tempo la sala virtuale potrà avere una sua continuità.
Infine vi informo che il progetto è finanziato dall’Ente Regione Lazio, nell’ambito dell’avviso pubblico Fraternità: promozione di nuove frontiere per l’integrazione sociale.
Il Presidente Claudio Cola

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci