Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
LIBERI, AUTONOMI E FELICI: LA STORIA DEL SANT'ALESSIO ATTRAVERSO LE STORIE DI ALCUNI TRA I SUOI PROTAGONISTI
Il Sant’Alessio raccontato dalle storie di vita di alcuni tra i suoi protagonisti. C’è questo e molto altro nel bel libro di Roberto Scanarotti, edito da Equinozi, “Liberi, Autonomi e Felici – Storie di vita e di altri punti di vista”, di cui consigliamo la lettura .
Il libro, presentato dalla scrittrice Simonetta Agnello Hornby alla Festa del Sant’Alessio, raccoglie le sorprendenti storie di Carlo Carletti, già dirigente dell’Unione Italiana Ciechi e del Sant’Alessio, che per i diritti dei ciechi ha combattuto anche nelle piazze, e quelle di Claudio Cola, Salvatore Vaccaro, Valerio Sannetti e Alessandro Mariano, che all’interno del Centro, tra studio, amori, musica e marachelle, hanno lottato per ottenere trasparenza di gestione e servizi più dignitosi mentre si impegnavano a costruire i propri progetti di vita. E poi, ancora, le storie di Antonio Organtini, che oggi dirige il Sant’Alessio, di Angela Pimpinella, sordo-cieca, attuale dirigente nazionale dell’Unione; di Tommaso Mirri, disabile motorio oltre che privo della vista; e quella di Teresa Pagliaroli, la psicologa che al Sant’Alessio ha conosciuto anche il ballo di coppia ed è diventata una campionessa a livello nazionale. E infine le brevi ma significative testimonianze rivolte al futuro di cinque quattordicenni che al Sant’Alessio dichiarano in coro di aver trovato “una casa”.
È importante leggere questo libro perché testimonia come si possano vincere gli ostacoli, persino quelli imposti dalla disabilità visiva, per raggiungere i propri obiettivi e sentirsi Liberi, Autonomi e Felici.
Il libro, che a settembre sarà pubblicato nella versione audio, può essere acquistato presso il Centro Regionale Sant’Alessio. Informazioni per le spedizioni ai numeri :06.51.30.18.222 - 06.51.30.18.259.

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci