Benvenuti nel sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov.le di Frosinone – "ONLUS"
 home
    cerca
    mappa
 
Oggi:
L'associazione
Organigramma
Dove siamo
La nostra Storia
Comitati
Scopi e finalità
Servizi
Accompagnamento
Consulenza Scolastica
Libri
Legislazione
Assistenza pensionistica e fiscale
Anziani
Lavoro
Enti Collegati
U.Ni.Vo.C.
I.Ri.Fo.R.
A.S.D.
Stamperia Braille
Prevenzione Cecità
Siti Consigliati
Tiflologia
Ausili
Comunicati
Avvisi
Iscriviti alla Mailing List
Servizio Civile
Progetti
I nostro Volontari
Immagini
Mostra Tiflotecnica
Momenti belli
Versioni Precedenti
UIC vers. 1.0
UIC vers. 2.0
UIC vers. 3.0
Sito web della Regione Lazio
Seguici su Facebook
Area Riservata
Entra
RELAZIONE PROGRAMMATICA 2020
Il Consiglio Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti APS ONLUS - Sede Territoriale di Frosinone - riunitosi in data 06 Settembre 2019, ha redatto e approvato la presente relazione programmatica per l’anno 2020, che oggi viene sottoposta al dibattito assembleare e alla Vostra approvazione.
Anche in questa occasione, abbiamo ritenuto di dover organizzare la seconda Assemblea annuale dei soci presso una delle località della nostra provincia che è ricca di bellezze paesaggistiche storiche e naturali. La località di Pastena è stata prescelta perché risponde in pieno a queste caratteristiche. Vogliamo ringraziare il Sindaco e l'Amministrazione comunale per ospitare i nostri lavori assembleari e per aver supportato l'Associazione per la visita al Museo della civiltà contadina.
Entrando nel vivo della nostra relazione, dobbiamo subito rilevare che il prossimo è un anno particolare, ricco di eventi e di possibili cambiamenti. In evidenza vi è senz'altro il compleanno della nostra organizzazione che il 26 Ottobre 1920 in Genova venne costituita da un gruppo di ciechi di guerra e che quindi, in quella data, festeggerà il suo compleanno, ovvero 100 anni. Un grande traguardo che abbiamo raggiunto e che sarà festeggiato sia in ambito nazionale che territoriale con eventi significativi che sappiano risaltare l'importanza che ha ricoperto in questo secolo il nostro Sodalizio, il quale ha saputo riscattare le persone con minorazione visiva dalle condizioni umane e sociali precarie in cui si viveva, per arrivare alle numerose conquiste dei diritti e dei traguardi fin qui raggiunti.
C'è ancora bisogno della nostra Unione? La risposta è senz'altro si, le motivazioni sono molteplici. Intanto i diritti acquisiti vanno difesi, facendo quindi fronte alle numerose sfide e traguardi da raggiungere in questa nostra era complessa, fluida e sicuramente rapida nei suoi cambiamenti.
Il prossimo anno si terrà il XXIV Congresso Nazionale che oltre al rinnovo degli Organi Statutari traccerà le linee programmatiche e gli obiettivi da raggiungere per il prossimo quinquennio. Anche la nostra sede territoriale terrà, presumibilmente nel mese di Aprile, la propria Assemblea, che sarà quella che eleggerà il nuovo Direttivo sezionale e il proprio rappresentante presso la sede regionale dell'Unione, nonché i delegati al già citato Congresso Nazionale.
Basterebbe questo di programma per essere già molto impegnati per la nostra realtà associativa, ma questo Consiglio sezionale uscente vuole tracciare il percorso che, a partire da Maggio 2020, gli eletti proseguiranno o modificheranno.
Sicuramente verrà garantita l'attività di segretariato sociale nella sede di Frosinone e in quelle del territorio di Cassino, Sora e Ceprano.
Verranno organizzate le consuete giornate ludico-ricreative e culturali, senza tralasciare l'organizzazione dei soggiorni marino e montano.
Il fronte dell'inclusione scolastica dei nostri oltre 50 giovani rimarrà senz'altro al centro dell'operato dell'Associazione, come la collaborazione fattiva con il Centro Regionale Sant'Alessio Margherita di Savoia di Roma. Proseguiranno quindi i numerosi laboratori del Centro che ospitiamo presso la sede dell'ex ospedale di Frosinone in viale Mazzini, non tralasciando l'assistenza domiciliare per i ciechi ed ipovedenti con minorazioni aggiuntive e l'assistenza specialistica nelle scuole.
Il gruppo di esperti per l'inclusione scolastica proseguirà inoltre la consulenza gratuita nelle scuole che vorranno avvalersi di tale servizio nel campo della tiflologia e, più in generale, della protesica che si rivolge anche alle persone adulte e anziane.
Solleciteremo quindi l'avvio per tutti i nostri studenti dell'assistenza didattica domiciliare perché completi positivamente i servizi già in essere quali quelli offerti, ad esempio, dalla Biblioteca multimediale Aurelio Nicolodi con la trascrizione accessibile dei testi scolastici e non solo.
Il prossimo anno vedrà la nostra Organizzazione avviare una forte campagna associativa, con il duplice obiettivo di avvicinare le persone che hanno perso la vista all'Unione e coinvolgere nuovamente coloro che nel tempo si sono allontanati non rinnovando l'iscrizione.
Le cose da realizzare sono sicuramente molte, ad esempio la gestione del servizio civile universale, la promozione del volontariato attraverso l'UNIVOC, il servizio di accompagnamento, i progetti di inclusione umana e sociale soprattutto delle persone anziane, senza tralasciare la promozione dello sport sia agonistico che amatoriale.
Sarà inoltre importante organizzare giornate di promozione, quali ad esempio quella del Braille o le campagne di prevenzione della cecità sul territorio.
Tutto questo richiede senz'altro un impegno economico che in tempo di crisi permanente è difficile da gestire in sicurezza.
Le risorse effettive di cui si deve tener conto da parte degli enti pubblici non andranno a coprire certo tutte le necessità che abbiamo e soprattutto non assicurano una copertura delle spese.
Proprio per queste motivazioni, le campagne di raccolte fondi sono indispensabili per la nostra vita associativa, quindi vorremmo senz'altro riproporre la vendita delle uova di Pasqua e dei biglietti dell'annuale lotteria.
L'altra campagna di raccolta fondi è quella delle donazioni derivanti dal 5X1000, questa non ha costi per il contribuente ma per noi è vitale e dovremmo imparare a promuoverla maggiormente.
Con l'augurio che questa giornata che stiamo trascorrendo insieme sia di vostro gradimento e che il programma che abbiamo qui esposto per il 2020 sia interamente realizzabile e realizzato grazie al supporto di tutti voi, vi ringraziamo per la fiducia che ci avete accordato nel tempo.

Torna all'Elenco delle Notizie
Ritorna all'Home Page
Torna su

UICI - Frosinone 
via M.T. Cicerone n°120  tel. 0775 270 781  fax 0775 270 536
Sito web realizzato con la collaborazione dell'Associazione Guidiamoci