Logo U.I.C. - Clicca per tornare all'Home Page
Home Page

Ricerca nel Sito:

Clicca per visualizzre l'elenco di indirizzi E-mail disponibili - Scrivici


I.Ri.Fo.R. - Programma 2002/2003

RELAZIONE PROGRAMMATICA PER L'ANNO 2003

A) Nuovo riassetto organizzativo: ambiti di competenza di ogni singolo consigliere regionale;

B) Prosecuzione sul lavoro intrapreso di comparazione della legislazione delle altre regioni;

C) Contatti e collaborazioni con altri consigli regionali per percorsi comuni;

D) L’I.Ri.Fo.R. nel corso degli anni ha svolto un importante ruolo in tutti gli aspetti della riabilitazione della persona non vedente. La formazione e l’aggiornamento svolti soprattutto per il personale docente curriculare e di sostegno, nonché per gli operatori domiciliari, sono stati determinanti al fine di garantire una corretta applicazione sia del P.E.I. ( Piano Educativo Individuale), sia della riabilitazione.
Considerato il mutato aspetto legislativo sulla formazione e sulla riabilitazione, nonché sul decentramento amministrativo, il Consiglio Regionale I.Ri.Fo.R. deve essere necessariamente rilanciato ed offrire alle sedi periferiche la necessaria consulenza progettuale, anche attraverso il Comitato Tecnico Scientifico Regionale, nonché attraverso la costituzione di una banca dati dei progetti fin qui realizzati, soprattutto attraverso coofinanziamenti degli Enti Pubblici.
Come noto l’Ente Regione Lazio si appresta a varare la norma che regola l’accreditamento degli Enti di formazione, quindi bisogna prepararsi e documentarsi sulle modalità per ottenere il necessario riconoscimento che rilancerà sicuramente l’Ente.

E) La prevenzione della cecità rientra negli obiettivi statuari dell’U.I.C. e per questo le Sezioni hanno sviluppato negli anni numerose campagne informative, collaborando con l’AIPC.
Il Consiglio Regionale U.I.C. del Lazio si accinge a deliberare l’adesione all’AIPC allo scopo di rendere ancor più operativo l’impegno nei confronti della prevenzione della cecità, coordinando le molteplici iniziative locali.
Rimane comunque scontata la disponibilità a collaborare a iniziative di prevenzione a livello nazionale.
Le iniziative che verranno intraprese in questo settore, oltre a essere meritorie faranno conoscere l’Unione Italiana Ciechi anche fuori dai normali ambiti associativi.

F) Nessuno può negare il peggioramento dei servizi che il S.Alessio eroga, da quando l’Ente Regione Lazio ha proceduto in modo alquanto discutibile al commissariamento del Centro Regionale.
Due commissari si sono succeduti alla guida dell’Ente senza avere la benchè minima conoscenza dei problemi dei ciechi e degli ipovedenti; il corso professionale per centralinisti telefonici non è stato avviato, lasciando i non vedenti del Lazio esclusi dalla formazione professionale e quindi dal lavoro.
Quaranta ciechi pluriminorati gravi non hanno avuto accesso ai servizi domiciliari previsti dalla L.284/97 a causa della scarsità dei fondi messi a disposizione, lasciando gli utenti e le famiglie in un profondo stato di abbandono per la vacanza e il disinteresse dell’Ente Regione Lazio, che non ha integrato il progetto con propri fondi.
Il Presidente e l’Assessore Regionale per gli Enti Locali, avevano raggiunto un accordo con la nostra Presidenza Nazionale in merito ad una inaccettabile modifica della L.R. 8/87. Anche questa volta l’accordo da noi subito è stato disatteso.
Crediamo che per il futuro si debba dare battaglia sul delicato argomento e pretendere una immediata soluzione ai problemi dei ciechi e degli ipovedenti, recuperando il ruolo proprio dell’U.I.C. di tutela e di rappresentanza degli interessi morali e materiali della categoria

G) Grazie ai numerosi contatti con i capigruppo e i consiglieri regionali si potrà seguire l’iter delle proposte di legge regionali che abbiamo inoltrato in questi ultimi mesi.
L’obiettivo è di migliorare le condizioni della categoria, anche se sarà difficile portare a buon fine tutte le idee proposte fin qui avanzate.

H) Credere nella FAND si sta rivelando a livello nazionale e ora a livello regionale, determinante al fine di portare a termine gli obiettivi comuni che si prefigge.
E’ superfluo ricordare che la collaborazione tra le Associazioni Storiche permette una maggiore forza organizzativa e numerica di partecipazione, a sostegno delle esigenze che vengono rappresentate nelle varie istituzioni.
Per tali motivi è indispensabile potenziare a livello operativo la FAND, promuovendo incontri tra le categorie al fine di definire gli obiettivi e le esigenze comuni.


Corso Formazione e Aggiornamento
per Collaboratori Scolastici

L'I.Ri.Fo.R. Provinciale di Frosinone, in collaborazione con la Direzione Didattica Statale del Circolo Didattico di Fiuggi, ha realizzato il corso di formazione per i collaboratori scolastici impegnati nell'attività di supporto all'integrazione degli alunni portatori di handicap.

Direttore del Corso:
D.S. Dott.ssa CATERINA D'ERCOLE

Docenti relatori:
Prof. FIORINI GIUSEPPE
Dott.ssa MICHELANGELI DANIELA
Prof. PIETROBONO ALBERICO
Dott. DE ANGELIS ENRICO
Ins. RICCIOTTI GIUSEPPINA
Ins. D'ASCOLI MARILENA

CALENDARIO I° MODULO 21 ORE
Gli incontri per i collaboratori che frequentano per la prima volta il corso sono organizzati come segue:

Giorno
Ora
Relatore
Tematiche
6/11/2002
16,45 -19,45
Prof. Pietrobono Alberico Banca dati alunni "Diversamente abili" di Frosinone. Diritti e doveri del personale A.T.A.
11/11/2002
"
Prof. Fiorini Giuseppe Il superamento delle barriere architettoniche.
18/11/2002
"
Prof. Fiorini Giuseppe Il disagio derivante dalla ridotta capacità motoria, sensoriale e psichica.
28/11/2002
"
Dott.ssa Michelangeli Daniela Relazionalità e benessere.
03/12/2002
"
Dott.ssa Michelangeli Daniela Individuazione dell'intervento a livello neuropsicologico.
11/12/2002
"
Dott. De Angelis Enrico Nozioni di pronto soccorso e farmacologia.
18/12/2002
"
Dott. De Angelis Enrico Nozioni di pronto soccorso e farmacologia.

CALENDARIO II° MODULO 31 ORE
Gli incontri per i collaboratori che hanno frequentato il primo modulo e per quelli che hanno frequentato il corso nell'A.S. 2001/02 sono organizzati così come segue:

Giorno
Orario
Relatore
Tematiche
08/01/2003 16,45 - 19,45 Prof. Fiorini Giuseppe
Dott.ssa Michelangeli Daniela
Verifica intermedia con test scritto.
14/01/2003 " Ins. RIcciotti Giuseppina Puericultura di base.
22/01/2003 " Dott. De Angelis Enrico Igiene personale ed ambientale.
28/01/2003 " Dott.ssa Michelangeli Daniela Problematiche inerenti l'adolescenza. Patologie e capricci.
31/01/2003 " Dott. Fiorini Giuseppe Enti, servizi ed istituzioni.
06/02/2003 " Ins. D'Ascoli Marilena  
N.B. * * *
10/03/2003 " Ins. D'Ascoli Marilena Indicazioni, suggerimenti e proposte per le osservazioni e le esercitazioni pratiche.
22/03/2003 9,00-13,00
15,00-18,00
Prof. Fiorini Giuseppe
Dott.ssa Michelangeli
DOtt.ssa De Angelis
Colloquio conclusivo di verifica finalizzato al conseguimento ad al rilascio della certificazione.

N.B.: Nel mese di febbraio i partecipanti al corso dovranno effettuare 10 ore di tirocinio accanto ad alunni portatori di handicap, presso la propria sede di servizio. Coloro che non hanno ancora una sede di servizio potranno farne domanda presso l'istituzione scolastica più vicina. L'avvenuto tirocinio dovrà essere attestato dal Dirigente Scolastico della scuola presso la quale si è svolto il tirocinio.

Relazione Finale
("Apri" per visualizzare il documento "Salva" per salvarlo sul proprio computer)


In collaborazione con il I° Circolo Didattico di Frosinone, L'I.Ri.Fo.R., sezione di Frosinone, ha curato la realizzazione del corso, istituito dal M.I.U.R., denominato:

ALTA QUALIFICAZIONE
Acquisizione di tecniche comunicative per l'integrazione di alunni non vedenti
A.S. 2002-2003
O.M. 169/96 e 782/97

Riportiamo di seguito il programma comprendente: i contenuti delle lezioni, i docenti e le attività di laboratorio.

PROGRAMMA DEL CORSO
("Apri" per visualizzare il documento "Salva" per salvarlo sul proprio computer)

ARCHIVIO ZIP FILES DEL CORSO
("Salva" per salvare l'archivio sul proprio computer)


-Per maggiori informazioni chiamare i Numeri Verdi: 800953501 oppure 800953508 , negli orari di apertura degli uffici della Sezione.

Clicca per tornare ad inizio pagina

Unione Italiana Ciechi sez. prov. di Frosinone
La Nostra Storia
Vita Associativa
Forum
Organigramma
I.Ri.Fo.R. - Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione
Storia e Finalita'
Attivita' 2001/2002
Attivita' 2002/2003
Recensioni Tematiche
Organigramma
Centro Regionale Sant'Alessio-Margherita di Savoia
Centro Regionale
Post-Scolastico
Diurno
U.N.I.Vo.C - Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi
Statuto Generale
Attività della Sezione
Organigramma
Gruppo Sportivo 'Ciociaria non Vedenti'
Calendario Attività 2001/2002
Organigramma
Ausili tiflotecnici e tifloinformatici
Ipovisione Cecità